La contessa di Palmira: vita e mirabolanti avventure di Marga D'Andurain

Giovedì 11 maggio 2017 ore 18 - Biblioteca Amilcar Cabral - Via S. Mamolo 24, Bologna

Giovedì 11 maggio 2017 ore 18

Biblioteca Amilcar Cabral - Via S. Mamolo 24, Bologna

LA CONTESSA DI PALMIRA:

VITA E MIRABOLANTI AVVENTURE

DI MARGA D'ANDURAIN


ne parla Marcella Emiliani

secondo incontro del ciclo

L'Altro Oriente: le viaggiatrici europee

del primo Novecento

Dopo la sua morte misteriosa nel 1948, su Jeanne Amélie Marguerite Clérisse ormai consegnata al mito come “Marga” D’Andurain sono fiorite le storie più fantasiose. Sarebbe stata l’amante di Lawrence d’Arabia, avrebbe trafficato in oro, perle e oppio, avrebbe lavorato per i servizi segreti di Londra: il tutto sullo sfondo di un Medio Oriente ormai diviso in Mandati inglesi e francesi. Fu senza dubbio la prima donna occidentale a cercare di entrare alla Mecca, arrivando a sposare un beduino pur di riuscirci. Ma non si ritrovò di fronte alla Ka'ba, bensì ad un tribunale di Gedda in Arabia non ancora saudita con l’accusa di averlo assassinato quel marito così “esotico”. Per la cronaca finì ucciso barbaramente pochi anni dopo anche il suo primo marito, il conte Pierre d'Andurain. Marga, al di là della sua leggenda nera, fu senz’altro un’avventuriera, ma negli anni Trenta del ‘900 in Siria diventò il faro di un turismo internazionale d’alto bordo che cominciava a scoprire le bellezze naturali e archeologiche del Medio Oriente.

Ingresso libero


locandina

Info: Biblioteca Amilcar Cabral – 051 581464 amicabr@comune.bologna.it

segnalazioni