Sguardi complici

Mostra fotografica di Mattia Fiore - Biblioteca Amilcar Cabral - Via S. Mamolo 24, Bologna - dal 19 al 26 maggio 2017

Argomento: Immigrazione, Mostre

19 - 26 maggio 2017

Biblioteca Amilcar Cabral - Via S. Mamolo 24, Bologna

Fra solidarietà e controllo

il campo migranti di Calais

Sguardi complici

di Mattia Fiore


Dalla Jungle, il campo migranti di Calais sgomberato nel novembre 2016, arriva la mostra Sguardi Complici: progetto fotografico che vuole indagare l'immagine stereotipata, spettacolare e vittimizzante del migrante proposta dai mass media. Una narrazione diversa del campo, nata dalla convivenza fra il fotografo Mattia Fiore e la comunità sudanese della Jungle. Sguardi complici è un progetto che ricerca le storie e le persone al di là della spettacolarità che avvolge la narrazione dei regimi di frontiera. La religiosità, il confine, lo scorrere del tempo e l'invecchiare nel campo, il rapporto con le Ong e l'infanzia sono alcuni dei temi affrontati attraverso le immagini.


Al di là di un semplice spazio fisico, il campo è un'entità produttiva di soggetti e di discorsi. Partendo dal caso concreto della Jungle di Calais è allora possibile rintracciare quella paradossale tensione tra solidarietà e controllo, tra compassione e repressione costitutiva di ogni governo delle migrazioni. Così come il suo rispecchiarsi nella rappresentazione dell'immigrato, in una dicotomia fra vittimismo e criminalizzazione con cui anche il fotografo deve fare i conti.

La mostra sarà visitabile dal 19 al 27 maggio durante gli orari di apertura della Biblioteca.

ingresso libero

Per saperne di più

inaugurazione - 19 maggio 2017, ore 19

in collaborazione con Centro interculturale Zonarelli Bologna

segnalazioni