Il cinema del popolo curdo

Dal 9 al 16 dicembre - Cinema Lumière, Bologna

Non esiste uno stato curdo ma esiste un cinema nazionale curdo, un cinema che è espressione di un popolo, che traccia i confini di un’identità e di una storia – di repressione, guerra, migrazioni. Un cinema illuminato dai bambini: quelli del terribile e indimenticabile Turtles Can Fly, quelli bersaglio di armi chimiche di Una canzone per Beko, gli orfani dello struggente Min dît. Un cinema alla ricerca delle origini, del passato, della verità (Zer, Memories on Stone). Visioni rare, emozionanti, imperdibili.

Informazioni e programma

Per saperne di più: La questione curda, invito alla lettura a cura della Biblioteca Cabral

segnalazioni