Scrittori dal Medio Oriente: la Palestina

Invito alla lettura. Una selezione di libri disponibili in biblioteca.

Scrittori dal Medio Oriente: la Palestina



            Narrativa

Sahar Khalifah
Scrittrice di romanzi di fama internazionale, nasce nel 1942 a Nablus, Cisgiordania. Quinta di cinque figlie, si sposa all'età di diciotto anni e solo dopo il divorzio comincia a dedicarsi all'attività letteraria. A trentadue anni riprende gli studi presso la Birzeit University, si trasferisce poi negli Stati Uniti dove consegue il titolo di Ph.D. presso la University of North Carolina, tornando infine in Palestina nel 1988. Nei suoi romanzi si esplicita l'impegno civile nei confronti della condizione del popolo palestinese e la denuncia della condizione della donna nella società araba contemporanea. A Nablus nel 1988 è fondatrice del WAFAC - Women's Affairs Center - successivamente aperto anche a Gaza City nel 1991 e ad Amman nel 1994.

La svergognata : diario di una donna palestinese, traduzione e nota critica Piera Redaelli. - Firenze : Giunti, 1989
La porta della piazza, traduzione dall'arabo e postfazione di Piera Redaelli. - Roma : Jouvence, 1994
Terra di fichi d'India, traduzione dall'arabo di Claudia Costantini ; presentazione di Dacia Maraini. - Roma : Jouvence, 1996
Una primavera di fuoco, traduzione di Leila Mattar. - Firenze : Giunti, 2008


Ghassan Kanafani
Scrittore, giornalista e attivista palestinese, ucciso a Beirut da un'autobomba all'età di 36 anni. Nato ad Acri nel 1936, cittadina oggi appartenente allo Stato d'Israele, vive con la famiglia a Giaffa fino al 1948, quando costretti all'esilio dall'invasione israeliana, si rifugiano prima in Libano e poi in Siria. Dopo gli studi a Damasco e un periodo trascorso in Kuwait si stabilisce a Beirut, dove si definisce il suo impegno politico e si consolida la sua carriera letteraria improntata alla sensibilizzazione e alla denuncia della condizione palestinese. Impegno che si attua sia attraverso i romanzi che attraverso la sua attività giornalistica, Ghassan Kanafani sarà infatti redattore di vari giornali tra cui al-Hadaf, portavoce del Fronte Popolare di Liberazione della Palestina (FPLP).

Uomini sotto il sole, a cura di Isabella Camera d'Afflitto ; con una nota di Vincenzo Consolo. - Palermo : Sellerio, 1991
Se tu fossi un cavallo, traduzione dall'arabo di Angela Lano. - Roma : Jouvence, 1993
Il cappello e il profeta, traduzione di Marco Criscuolo. - Villafranca Lunigiana : Cicorivolta, 2007
L'altra cosa : (chi ha ucciso Layla al-Hayk?) / Ghassan Kanafani : traduzione dall'arabo di Federica Pistono. - Villafranca Lunigiana : Cicorivolta, 2011
Uomini e fucili : (racconti) / Ghassan Kanafani ; traduzione dall'arabo di Federica Pistono. - [Villafranca Lunigiana] : Cicorivolta, 2011
L'innamorato / Ghassan Kanafani ; traduzione dall'arabo di Federica Pistono. - [Villafranca Lunigiana] : Cicorivolta, 2012
Ritorno ad Haifa-Umm Saad : due storie palestinesi, a cura di Isabella Camera D'Afflitto. - Roma : Edizioni Lavoro, 2014

Salwa Salem
L'autobiografia di Salwa Salem, scritta insieme alla studiosa Laura Maritano, viene pubblicata la prima volta dalla casa editrice Giunti nel 1993, un anno dopo la prematura morte di cancro dell'autrice. Una storia di esule che inizia nel 1940 a Kafr Zibàd, in Palestina, e attraverso la Cisgiordania, il Kuwait, la Siria e l'Austria giunge in Italia, a Parma, già negli anni Settanta. Sofferta testimonianza della generazione costretta alla diaspora del 1948, il libro racconta l'adesione alla lotta del popolo palestinese e contemporaneamente alla lotta di liberazione delle donne.

Con il vento nei capelli : vita di una donna palestinese, a cura di Laura Maritano ; introduzione: Laura Maritano ; nota finale: Elisabetta Donini. - Firenze : Giunti, 1993


Giabra Ibrahim Giabra
Nato a Betlemme nel 1919, si trasferisce dopo il 1948 a Gerusalemme, poi in Gran Bretagna per realizzare i suoi studi, infine in Iraq, a Baghdad, dove muore nel 1995. La sua fama letteraria di scrittore, poeta e critico letterario si affianca alla sua produttiva attività di traduttore dall'inglese, volta ad arricchire il dibattito culturale arabo con autori e idee del mondo letterario europeo ed occidentale.

La nave, traduzione dall'arabo di Monica Falsi ; presentazione di Stanislao Nievo. - Roma : Jouvence, 1994
I pozzi di Betlemme, traduzione dall'arabo e postfazione di Wasim Dahmash. - Roma : Jouvence, 1997


'Izzat Ghazzawi
(Deir al-Ghusun, 1951 – Ramallah, 2013) Scrittore e docente di letteratura presso la Birzeit University, nonché presidente dell'Unione degli scrittori palestinesi. Noto per il suo impegno politico a favore della causa palestinese per cui venne più volte imprigionato e censurato, è stato, malgrado il dolore della perdita del figlio adolescente per mano dell'esercito israeliano, un attivo promotore di un possibile dialogo politico e culturale con Israele.

Abdullah At-Tilali, edited by Claire Peak. - Nablus : Dar Al-Farouq for publication, 1998
Letters underway, translated from the arabic by Marieke Bosman. - Birzeit : Mediterranean Studies Unit/Birzeit University Press, 1996
Footsteps, Ramallah : The Ogarit Cultural Center, 2002


Ghada Karmi
(1939 - ) Ricercatrice, scrittrice e medico, vive con la famiglia a Gerusalemme, prima di emigrare definitivamente in Gran Bretagna nel 1949, dopo la creazione di Israele. Ricercatrice presso l'Institute of Arab and Islamic Studies - University of Exeter, Ghada Karmi è conosciuta anche per i numerosi articoli di taglio politico apparsi su giornali quali The Guardian, The Nation e il Journal of Palestine Studies. In cerca di Fatima: una storia palestinese è un romanzo autobiografico.

In cerca di Fatima : una storia palestinese, traduzione di Barbara Ronca. - Roma : Atmosphere libri, 2013


Emile Habibi
(Haifa 1922 – Nazareth 1996) Emile Habibi è uno scrittore palestinese, fra coloro che dopo il 1948 non scelsero la via dell'esilio e che accettarono la cittadinanza israeliana. Minoranza araba nello stato ebraico di Israele, Emile Habibi milita nel Partito comunista di Israele e fa parte della direzione del quotidiano di partito, al-Ittiḥād. Autore di romanzi e racconti, Habibi rappresenta la voce della causa e della cultura arabo-palestinese in Israele, della critica alla diaspora e della condanna del razzismo del governo israeliano.

Peccati dimenticati, traduzione di Barbara Marziali. - Venezia : Marsilio, 1997


Muhammad al-Qaysi
Scrittore e prolifico poeta, nato nel 1944 a Kafr 'Ana, villaggio nella striscia di Gaza. Trascorre il suo esilio soggiornando in differenti paesi - Kuwait, Arabia Saudita, Libia, Inghilterra - per poi stabilirsi in Giordania.

Testimone oculare : il libro del figlio, prefazione di Wasim Dahmash ; traduzione dall'arabo di Paola Vardaro. - Roma : Edizioni lavoro, 2000

Muin Madih Masri
In Italia dal 1985, proviene dalla città palestinese di Nablus, dove nasce nel 1962. In italiano ha pubblicato racconti e romanzi e diretto un programma radiofonico su Rai Radio Tre.

Il sole d'inverno, 2. ed. - L'Aquila : Portofranco, 2001
Amori bicolori : racconti, Muin Masri ..et al. ; a cura di Flavia Capitani e Emanuele Coen, Roma : GLF editori Laterza, 2008


Ibrahim Souss
(1945, Gerusalemme - ) Scrittore di saggi, poesie e romanzi, affermato politico e musicista (pianista e compositore). Dal 1978 al 1993 ricopre il ruolo di delegato generale e ambasciatore della Palestina in Francia, poi di rappresentante dell’Olp presso l’Unesco.

Le rondini di Gerusalemme, traduzione di Ornella Rota. - Milano : Tranchida, 2002


Sayed Kashua
Scrittore arabo israeliano nato a Tira nel 1975, scrive in ebraico per raccontare, in Israele, la realtà dei palestinesi e la difficile convivenza delle due culture. Apprezzato soprattutto per gli articoli satirici pubblicati su vari giornali, è famoso anche come autore della sitcom Avoda Aravit, interpretata in arabo con sottotitoli in ebraico e trasmessa da una importante emittente israeliana. Dal romanzo Arabi danzanti è stato tratto un film diretto dal regista israeliano Eran Riklis.

Arabi danzanti, traduzione di Elena Loewenthal. - Parma : Guanda, 2003


Akram Musallam
Scrittore e giornalista palestinese nato nel 1972 a Talfeit, vicino Nablus. Il suo secondo romanzo, pubblicato dalla casa editrice Dār al-Adab di Beirut è ambientato a Ramallah e ritrae la situazione palestinese alla luce degli Accordi di Oslo e del fallimento della seconda Intifada.

La danza dello scorpione, traduzione dall'arabo di Leila Mattar. - Fagnano Alto : Il Sirente, 2011


Hassan Itab
Nome di battaglia Hassan Itab, Mustafa Khaled Abu Omar è il protagonista di un romanzo autobiografico scritto quando si trova in carcere in Italia, a soli ventuno anni. Palestinese, nasce nel campo profughi di Shatila, luogo della strage del 1982, in cui muore gran parte della sua famiglia. Arruolatosi nella scuola militare a quindici anni riceve il compito di eseguire un attentato a Roma ai danni della British Airways.

La tana della iena : storia di un ragazzo palestinese, a cura di Renato Curcio. - Dogliani : Sensibili alle foglie, 2003


Ibrahim Nasrallah
Nasce in Giordania nel 1954, nel campo profughi di Wihdat, da genitori palestinesi emigrati dalla regione di Gerusalemme. Romanziere e poeta, lavora anche come giornalista e come responsabile delle attività culturali e direttore della fondazione Darat Al Funun di Amman, centro di arti visive rivolto alla produzione artistica del mondo arabo.

Dentro la notte: diario palestinese, traduzione dall'arabo e posfazione di Wasim Dahmash. - Nuoro : Ilisso, 2004


Samir El-Youssef
Cresciuto in un campo profughi in Libano da una famiglia originaria di un paese palestinese non più esistente, il padre sunnita, la madre sciita. Dal Libano, Samir El-Youssef si trasferisce prima a Cipro e poi a Londra, ottiene la cittadinanza inglese nel 2000 e si afferma come scrittore di romanzi e di articoli per giornali inglesi e in lingua araba. Scrive il libro Gaza blues a quattro mani con lo scrittore israeliano Etgar Keret.

Gaza blues, Etgar Keret e Samir El-Youssef. - Roma : e/o, 2005


Murid al-Barghuthi
Acclamato poeta palestinese, nato nel 1944 nei pressi di Ramallah, esule dal 1967 in Kuwait e in Egitto dove conosce la moglie Radwa Ashour, anch'essa scrittrice. Il suo rientro in Palestina, avvenuto solo trenta anni dopo, ispira il romanzo Ho visto Ramallah, vincitore del premio letterario Naguib Mahfouz.

Ho visto Ramallah, traduzione dall'arabo e postfazione Monica Ruocco ; prefazione Edward W. Said. - Nuoro : Ilisso, 2005


Adania Shibli
Nata nel 1974, è autrice di racconti e romanzi, Ph.D all'University of East London, lavora in ambito accademico e vive tra Londra e Ramallah.

Sensi, traduzione e cura di Monica Ruocco. - Lecce : Argo, 2007
Pallidi segni di quiete : racconti, a cura di Monica Ruocco. - Lecce : Argo, 2014.


Suad Amiry
Scrittrice e architetto, nasce nel 1951 a Damasco da una famiglia di esuli palestinesi. Studia architettura presso l'American University di Beirut e la Michigan University negli Stati Uniti, specializzandosi infine a Edimburgo. Dopo aver vissuto anche a Amman e al Cairo, si stabilisce a Ramallah, insegna architettura alla Birzeit University e fonda nel 1991 il Riwaq Center for Architectural Conservation, centro studi e ricerche nato con l'intento di recuperare e diffondere la conoscenza dell'architettura storica palestinese.

Niente sesso in città, traduzione e cura di Maria Nadotti. - Milano : Feltrinelli, 2007
Murad Murad, traduzione e cura di Maria Nadotti. - Milano : Feltrinelli, 2009
Golda ha dormito qui / Suad Amiry. - Milano : Feltrinelli, 2013


Susan Abulhawa
Emigrata negli Stati Uniti, discende da una famiglia palestinese di Gerusalemme in fuga dal conflitto del 1967. Formatasi nel campo delle scienze biomediche, si dedica alla scrittura di carattere scientifico e poi narrativo. Il suo primo romanzo Ogni mattina a Jenin è un best seller scritto dopo un viaggio nel 2002 nel campo profughi di Jenin in Cisgiordania. Impegnata attivamente per il riconoscimento dei diritti del popolo palestinese, Susan Abulhawa fonda l'associazione Playgrounds for Palestine che si occupa di bambini nei Territori occupati.

Ogni mattina a Jenin, traduzione di Silvia Rota Sperti. - Milano : Feltrinelli, 2011
Nel blu tra il cielo e il mare / Susan Abulhawa ; traduzione di Silvia Rota Sperti. - Milano : Feltrinelli, 2015

Widad Tamimi
Scrittrice emergente nata a Milano, figlia di un'ebrea di provenienza austriaca emigrata a New York durante il conflitto mondiale e di un profugo palestinese fuggito dalla Guerra dei sei giorni del 1967. Il suo primo romanzo rispecchia la commistione di differenti culture nel racconto di una giovane donna che si muove tra l'Italia, paese in cui vive, e la Giordania, paese da cui la sua famiglia proviene.

Il caffè delle donne : romanzo, Milano : Mondadori, 2012

Samira Azzam
(1927-1967) Originaria di Acri, vissuta in Iraq e in Libano dopo la diaspora, ha lavorato come insegnante, traduttrice dall'inglese e autrice e voce di programmi radiofonici. Come scrittrice è nota principalmente per i suoi racconti brevi.

Palestinese! e altri racconti, a cura di Wasim Dahmash. - Roma : Edizioni Q, 2003


Awad Ahmad Rafiq
(Ya’bad, 1960-) Nasce nei pressi di Jenin da una famiglia di profughi provenienti dalla regione di Haifa. Giornalista, saggista e autore di testi accademici, editore e membro del consiglio superiore della cultura palestinese, è docente presso il dipartimento di Media e Giornalismo della facoltà di Scienze Politiche dell’Università al-Quds di Gerusalemme. È tra i fondatori della Televisione Palestinese e della Casa della Poesia Palestinese e partecipa attivamente al dibattito culturale dopo gli Accordi di Oslo.

Il paese del mare / Ahmad Rafiq Awad ; a cura di Alessandro Isopi
Roma : Edizioni Q, 2012


Antologie di racconti

Small dreams : 14 short stories from Palestine / Nassar Ibrahim, Majed Nassar. - Ramallah : Printed by Bailasan Design, 2003


Poesia

Mahmud Darwish
Fra i maggiori autori arabi contemporanei, poeta della Resistenza palestinese, Mahmud Darwish nasce in un villaggio della Galilea, al-Birweh, nel 1941 e muore a Houston nel 2008. Vivendo quasi tutta la vita in condizione di esilio, soggiornerà in paesi quali l'Unione Sovietica, l'Egitto, il Libano, la Giordania, Cipro, la Francia e gli Stati Uniti. Una memoria per l'oblio, opera di impronta autobiografica, è il suo unico romanzo.

Una memoria per l'oblio, traduzione dall'arabo di Luigina Girolamo, con la collaborazione di Elisabetta Bartuli ; postfazione di Gianroberto Scarcia. - Roma : Jouvence, 1997
Murale, a cura di Fawzi Al Delmi. - Milano : Epoché, 2005
Il letto della straniera, curatela e traduzione dall'arabo (Palestina) di Chirine Haidar ; con uno scritto di Roberto Mussapi. - Milano : Epoché, 2009
Come fiori di mandorlo, o Più lontano, traduzione dall'arabo (Palestina) di Chirine Haidar ; con uno scritto di John Berger. - Milano : Epoché, 2010
Una trilogia palestinese, prefazione e cura di Elisabetta Bartuli ; traduzioni di Elisabetta Bartuli e Ramona Ciucani. - Milano : Feltrinelli, 2014
Oltre l'ultimo cielo : la Palestina come metafora, traduzioni di Gaia Amaducci, Elisabetta Bartulli, Maria Nadotti. - Milano : Epoche, 2007

Pagina di approfondimento: Poesie contro l’oblio in biblioteca

Yahya Hassan
(Aarhus, Danimarca, 1995-) Figlio di immigrati palestinesi che avevano lasciato la Palestina negli anni '80, cresce in un quartiere problematico e ad alta presenza di immigrati. Attivo politicamente, assume posizioni critiche nei confronti dell'Islam e della comunità di immigrati musulmani. Il suo libro Yahya Hassan, pubblicato nel 2013, è stato un caso letterario, il libro di poesie più venduto nella storia del paese.

Yahya Hassan / Yahya Hassan ; traduzione di Bruno Berni. - [Milano] : Rizzoli, 2014

Antologie di poeti

Versi di fuoco e di sangue dei poeti arabi della Resistenza / Mahmoud Darwish ... et al. ; versione italiana di Issa Naouri, Roma : EAST, 1970
Fadwa Toqan : poetessa araba della Resistenza / a cura di Issa L. Naouri. - Roma : Ufficio della lega degli stati arabi, dopo il 1973
Innovation in Palestinian literature : testimonies of Palestinian poets and writers / translated by Dr. Abdul-Fattah Jabr ; with an introduction by Robert Thompson. - S.l. : The Ogarit Centre for Publication & Translation, 2000.
In un mondo senza cielo : antologia della poesia palestinese / a cura di Francesca Maria Corrao ; traduzioni di Francesca Maria Corrao, Fulvia De Luca, Simone Sibilio. - Firenze : Giunti, 2007
Sei poeti di Palestina / a cura di Giulio Soravia, Ahmed Addous. - Bologna : Associazione In forma di parole, 2003
Voci dal muro / Hanan Awwad, Meir Wieseltier. - Lecce : Piero Manni, 2004


Sulla letteratura palestinese

Modern Palestinian literature and culture / Ami Elad-Bouskila. - London ; Portland : F. Cass, 1999
La terra più amata : voci della letteratura palestinese / a cura di W. Dahmash, T. Di Francesco, P. Blasone. - Roma : Manifestolibri, 2002
Dal Nilo alle fontane di Roma : saggi di letteratura araba moderna / Francesco Gabrieli. - Milano : F. Angeli, 2004
Cento anni di cultura palestinese / Isabella Camera d'Afflitto. - Roma : Carocci, 2007


Sulla letteratura araba

La letteratura araba / Francesco Gabrieli. - Nuova ed. aggiornata. - Firenze : Sansoni ; Milano : Accademia, 1967
Narratori arabi del Novecento / a cura di Isabella Camera d'Afflitto. - Milano : R.C.S. libri & grandi opere, 1994
La letteratura araba : dalle origini all'età degli abbasidi / Hafez Haidar. - Milano : Biblioteca universale Rizzoli, 1995
Letteratura araba contemporanea : dalla nahḍah a oggi / Isabella Camera d'Afflitto. - Roma : Carocci, 1998
L'altro Mediterraneo : antologia di scrittori arabi del Novecento / a cura di Valentina Colombo. - Milano : Oscar Mondadori, 2004
Storia della letteratura araba classica / Daniela Amaldi. - Bologna : Zanichelli, 2004
Antologia della poesia araba / diretta da Francesca Maria Corrao. - Roma : Gruppo editoriale L'Espresso, 2004
La letteratura araba : autori, idee, antologia / Giulio Soravia. - Bologna : CLUEB, 2005
Arab women writers : a critical reference guide, 1873-1999 / edited by Radwa Ashour, Ferial J. Ghazoul, Hasna Reda-Mekdashi ; translated by Mandy McClure. - Cairo ; New York : American University in Cairo Press, 2008

Palestina: immagini d'epoca

Allegati

segnalazioni