Gruppo di lettura sulla letteratura israeliana contemporanea

febbraio - marzo - aprile 2018

Invitiamo tutte le persone che amano leggere a prendere parte al gruppo di lettura dedicato ai nuovi scrittori israeliani contemporanei, che riprenderà in settembre con il seguente calendario:

  • Mercoledì 28 febbraio | dalle 17.00 alle 19.00

presso la Biblioteca Amilcar Cabral - via San Mamolo 24, Bologna

Il quartetto Rosendorf di Nathan Shaham (Giuntina, 2004)
Introduce Silvia Cuttin
Nathan Shaham è nato a Tel Aviv nel 1925. Membro del kibbutz Bet Alfa dal 1945, è stato addetto culturale dell’ambasciata d’Israele a New York e vicedirettore della radiotelevisione israeliana. Oltre a scrivere, suona la viola nel quartetto d’archi del suo kibbutz. Le sue opere sono state tradotte in tutto il mondo e hanno vinto numerosi premi tra cui il prestigioso Premio Bialik. Questo è il suo primo libro tradotto in italiano.

I libri di Nathan Shaham nelle biblioteche di Bologna

  • Giovedì 15 marzo | dalle 17.00 alle 19.00

presso il Museo Ebraico di Bologna - via Valdonica 1/5, Bologna

1948 di Yoram Kaniuk (Giuntina 2012)
Introduce Marcella Emiliani
Yoram Kaniuk (Tel Aviv 1930 – Tel Aviv 2013), è stato uno scrittore israeliano, ma anche critico teatrale, giornalista e pittore. È considerato oggi uno dei principali scrittori israeliani e ha pubblicato 18 romanzi, un’autobiografia, 6 raccolte di racconti, 3 libri di saggi e 5 libri per bambini o ragazzi. Alcuni suoi libri sono stati tradotti in 25 lingue, e in un’occasione ha usato lo pseudonimo Joseph Harare. Nella sua carriera letteraria ha ricevuto diversi premi e gli è stato dedicato un convegno internazionale presso l’Università di Cambridge nel marzo 2006.

I libri di Yoram Kaniuk nelle biblioteche di Bologna

Mercoledì 18 aprile | dalle 17.00 alle 19.00
presso la Biblioteca Amilcar Cabral - via San Mamolo 24, Bologna

Una storia di amore e di tenebra di Amos Oz (Feltrinelli, 2015)
Introduce Anna Grattarola
Amos Oz (Gerusalemme 1939), nato Amos Klausner è uno scrittore e saggista israeliano. Oltre ad essere autore di romanzi e saggi, Oz è giornalista e docente di letteratura alla Università Ben Gurion del Negev, a Be’er Sheva. Sin dal 1967 è un autorevole sostenitore della “soluzione dei due stati” del conflitto arabo-israeliano. Nel 2008 ha ricevuto una laurea honoris causa dall’Università di Anversa. Nel 2007 ha vinto il premio “Premio Príncipe de Asturias de las Letras” e il premio Fondazione Carical Grinzane per la cultura mediterranea. Nel 2008 ha ricevuto il premio Dan David, nello stesso anno ha vinto anche il Premio Internazionale Primo Levi

I libri di Amos Oz nelle biblioteche di Bologna

Il gruppo è coordinato da Anna Grattarola

La partecipazione è libera, gratuita e aperta a tutti

L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra:
Sinistra per Israele | Museo Ebraico di Bologna | Biblioteca Amilcar Cabral | Istituto Parri
Info: Biblioteca Amilcar Cabral | 051 581464 | amicabr@comune.bologna.it
Museo Ebraico di Bologna | 051 6569003 | info@museoebraicobo.it

locandina


Incontri precedenti


segnalazioni